CNR: assunti gli 82 nuovi Ricercatori del piano straordinario MIUR

Pur sul filo di lana, il CNR ha concluso in tempo utile i concorsi per l’assunzione di 82 nuovi Ricercatori assegnati all’Ente nell’ambito del piano straordinario di reclutamento di 215 Ricercatori presso gli Enti di ricerca vigilati dal MIUR (vedi Newsletter 5/2016), in attuazione della Legge di Stabilità 2016.

Ai concorsi, banditi per ciascuna delle 25 Aree strategiche definite allo scopo dai Dipartimenti dell’Ente, hanno partecipato migliaia di giovani ricercatori, 523 dei quali sono entrati nelle graduatorie di merito avendo superato il punteggio minimo di 75 punti su 100 previsto dall’art. 10 dei Bandi.

Agli 82 vincitori, 45 dei quali erano già titolari di contratto a tempo determinato nel CNR, l’ANPRI augura tanti successi scientifici e tante soddisfazioni. Ai non vincitori (moltissimi dei quali ugualmente meritevoli di diventare Ricercatori di ruolo) rivolgiamo l’invito a tener duro, in attesa che venga anche il loro “turno”, perché il mestiere del ricercatore è senz’altro il più bello del mondo. Archiviati questi concorsi, che dovevano chiudersi entro il 31 dicembre scorso pena la perdita dei posti assegnati dal Ministero, sollecitiamo nuovamente l’Ente a completare al più presto la nomina delle commissioni di concorso per i 76 posti di Ricercatore e Tecnologo relativi ai bandi 367.01-76 scaduti ben prima dell’estate (per 71 di essi sono già stati nominati i commissari e manca solo la nomina dei segretari), in modo da avviare finalmente l’iter concorsuale e concretizzare le legittime aspettative di altri giovani colleghi.

.

Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti