Componenti del Comitato Tecnico Scientifico e Presidenza CUG ENEA: chi li ha visti?

A distanza di quasi tre settimane dalle elezioni della componente elettiva dei R&T dell’ENEA nel Comitato Tecnico Scientifico (CTS), svoltasi il 12 settembre presso i vari centri, nulla si sa ancora circa la nomina degli altri componenti indispensabili per costituire il CTS. Analogamente nulla è dato di sapere circa la nomina, da parte dei vertici dell’Ente, del nuovo/a Presidente del Comitato Unico di Garanzia (CUG), che dovrà sostituire la precedente Presidente andata in quiescenza a luglio, nonostante che la procedura di selezione per auto candidatura si sia conclusa nello stesso mese.

Senza tali nomine risulta impossibile costituire e riunire i due organi collegiali interni previsti per legge i quali, sebbene di natura esclusivamente consultiva, esprimono la rappresentanza dei ricercatori e tecnologi nel caso del CTS, o di tutti i dipendenti nel caso del CUG, su temi importanti dell’organizzazione del lavoro in ENEA, quali il Piano Triennale, il benessere organizzativo, la prevenzione del mobbing e della discriminazione.

Inoltre, in mancanza di un rappresentante R&T nel CdA (l’ANPRI ricorda che è in corso un contenzioso con l’ENEA per la mancata applicazione dell’art 2 del D.lgs. 218), CTS e CUG sono gli unici organi rappresentativi dell’ENEA.

Si auspica quindi che si rendano al più presto noti i nominativi e i CV dei componenti del CTS designati dall’ENEA, così come del nuovo Presidente del CUG nell’interesse soprattutto del buon funzionamento dell’Agenzia.

.

Questa notizia è stata pubblicata nella Newsletter ANPRI n. 12 del 30 ottobre 2017

.

Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti