Logo CREAComunicati CREA News 

Il CREA proroga al 18 novembre 2020 la scadenza delle procedure selettive ex art. 15 CCNL 7.4.2006 per i profili i profili professionali di dirigente di ricerca / dirigente tecnologo e primo ricercatore / primo tecnologo

Con una decisione a sorpresa, il CREA ha prorogato di qualche giorno la scadenza dei bandi per le procedure selettive ex art. 15 CCNL 7.4.2006 per i profili i profili professionali di dirigente di ricerca / dirigente tecnologo e primo ricercatore / primo tecnologo, di cui avevamo parlato qualche giorno fa.

Si tratta di una decisione che ci lascia perplessi, su cui abbiamo inviato al nuovo Direttore Generale CREA, dr. Stefano Vaccari, la comunicazione che trovate a seguire.

Gentile Direttore,
apprendiamo che codesta Direzione, in risposta a specifiche richieste di
CGIL CISL e UIL, ha decretato il rinvio al 18 novembre p.v. la data di
scadenza di presentazione delle domande di partecipazione ai bandi ex
art.15 (“allineamento della scadenza dei bandi – dai circa 20 concessi
ai consueti 30 giorni – vista la situazione pandemica in atto”).
Nello specifico, questa O.S. rammenta che decisioni di tale importanza
andrebbero prese per tempo e, comunque, condivise con tutte le OO.SS.
firmatarie del contratto di comparto.
Questa decisione rafforza il rischio (e qua sì che “la situazione
pandemica in atto” può risultare decisiva) di NON concludere le procedure
selettive entro il 31/12/2020. Il risultato sarebbe perdere le risorse
allo scopo destinate (700 mila euro), già dimezzate con il decreto
commissariale n. 29/2020 dello scorso mese di marzo. Ciò sarebbe
inaccettabile, data la situazione di sostanziale diniego al diritto alla
carriera dei R&T dell’Ente da almeno un ventennio.
Pertanto, la scrivente O.S. invita l’Amministrazione CREA a procedere
tempestivamente alla nomina delle commissioni esaminatrici
(preferibilmente composte da soli membri interni, non in conflitto di
interesse con i partecipanti, per garantire traparenza e celerità)
sollecitandole ed incalzandole a concludere l’iter procedurale, con
approvazione delle relative graduatorie, entro fine anno.
Cordiali saluti
FGU-Dipartimento Ricerca presso il CREA

Le nostre perplessità sulla richiesta di rinvio sono legate pertanto alla possibilità che non si riescano a esperire le selezioni entro l’anno, con un consistente danno economico (che stimiamo fra i 6.000 e i 10.000 Euro) per ogni vincitore della selezione. Danno economico per il quale i vincitori sapranno bene chi ringraziare!




Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti