Il Presidente della SZN dà rassicurazioni in merito al riconoscimento dell’anzianità pregressa

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo la lettera inviataci dal Presidente della Stazione Zoologica di Napoli in risposta all’articolo “Un’occasione mancata: la Stazione Zoologica non riconosce l’anzianità pregressa maturata in contratti a tempo determinato” pubblicato nella Newsletter 15/2016 nel quale ci rammaricavamo del fatto che la Stazione Zoologica non avesse colto l’occasione offerta dal nuovo Regolamento del Personale per riconoscere ai suoi Ricercatori e Tecnologi l’anzianità maturata nel corso di contratti a tempo determinato antecedenti l’assunzione in ruolo. Quanto scritto e “promesso” dal prof. Danovaro non può che farci piacere. Ci permettiamo solo di ricordare che numerosi Ricercatori della Stazione Zoologica avevano inviato all’Ente una lettera con la quale chiedevano il riconoscimento della anzianità pregressa, senza tuttavia ricevere risposta alcuna.

_____________________________________________________

In riferimento all’articolo pubblicato sulla Newsletter ANPRI n. 15 del 8/9/2016, con la presente desidero rassicurare l’ANPRI e i colleghi del comparto degli Enti Pubblici di Ricerca che la Stazione Zoologica Anton Dohrn, come già espresso ripetutamente in incontri con l’ANPRI ed con le altre sigle sindacali, la Stazione Zoologica intende pienamente riconoscere l’anzianità maturata dai ricercatori e tecnologi durante il periodo di contratto a Tempo Determinato. Tuttavia il percorso per cui questo sarà reso legalmente possibile non è facile e, ad avviso dell’Ente scrivente, non è sufficiente aggiungere un articolo nel Regolamento del Personale per ottenere un riconoscimento che in questo momento la legge non permette di fare. Per quanto riguarda la Stazione Zoologica Anton Dohrn, l’unica causa giunta finora al primo livello di giudizio ha dato, purtroppo, torto al ricercatore che aveva fatto richiesta di riconoscimento dell’anzianità.

Ciononostante assicuro che cercheremo la strada percorribile per giungere ad una soluzione di questo intrigato problema ed assicurare a tutti il riconoscimento di un diritto a nostro avviso negato.

Roberto Danovaro

Presidente Stazione Zoologica Anton Dohrn

 

Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti