Interrogazione al Senato sul doppio lavoro di Inguscio

Il recentissimo tentativo del presidente del CNR, Massimo Inguscio, di modificare lo Statuto dell’Ente al fine di continuare a svolgere il doppio mestiere di Presidente del più grande Ente pubblico di ricerca italiano e di Professore ordinario presso l’Università di Firenze (come da noi prontamente denunciato nel Comunicato del 9 giugno) non solo è fallito ma ha anche reso noto che Inguscio, in palese e grave violazione dello Statuto dell’Ente da lui presieduto, non aveva prontamente chiesto di essere collocato in aspettativa presso l’Università di Firenze al momento della nomina…

Leggi
News 

Cambiano criteri e parametri per l’Abilitazione Scientifica Nazionale “a sportello”

Il ministro Giannini ha firmato il decreto con i nuovi criteri e parametri per la valutazione dei candidati all’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN), ai sensi del recentissimo DPR n. 95 del 4 aprile 2016 che ha introdotto alcune modifiche in merito al conferimento dell’abilitazione, tra le quali la più significativa è che la domanda di abilitazione sarà “a sportello”, ossia potrà essere presentata durante tutto l’anno e la sua valutazione dovrà concludersi entro tre mesi a decorrere dalla fine del quadrimestre nel corso del quale è stata presentata la domanda. Il…

Leggi
News 

L’olandese Diederik Sybolt Wiersma è il nuovo presidente dell’INRiM

Il Ministro Giannini ha nominato il prof. Diederik Sybolt Wiersma nuovo presidente dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM). Wiersma succede a Massimo Inguscio che lo scorso febbraio aveva lasciato l’incarico a seguito della nomina a presidente del CNR. Il neo presidente dell’INRiM, nato a Utrecht nel 1967 e laureatosi in Fisica presso l’Università di Amsterdam, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Fisica sperimentale presso l’Istituto di Fisica Atomica e Molecolare dello stesso Ateneo. Attualmente è professore ordinario in Fisica della materia presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università…

Leggi
News 

Il CEPR perde un pezzo per ”assoluto disinteresse” della Giannini

Il Comitato degli Esperti per le Politiche della Ricerca (CEPR), organo del MIUR col compito di svolgere “su mandato del Ministro, attività di consulenza e di studio su problemi riguardanti la politica, lo stato, la programmazione, la valutazione della ricerca, nazionale e internazionale”, sarà a breve chiamato, come riportato in questa stessa Newsletter, a valutare le richieste di assunzione diretta di Ricercatori e Tecnologi di altissima qualificazione scientifica da parte degli Enti di ricerca MIUR ai sensi dell’art. 13 “Riconoscimento e valorizzazione del merito eccezionale” del D.Lgs. 213/2009 sul “Riordino…

Leggi

La Corte dei Conti condanna il ministro Giannini per danno erariale

La Corte dei Conti, sezione giurisdizionale dell’Umbria, con la sentenza n. 32 del 26 aprile scorso, ha condannato l’attuale ministro Giannini al pagamento di 9.187,50 euro a favore dell’Università per Stranieri di Perugia, di cui la Giannini era Rettore all’epoca dei fatti contestati. Con la Giannini sono stati condannati anche anche l’allora Direttore amministrativo, Paola Balsamo, e i componenti del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo, tra i quali Giovanni Paciullo, attuale Rettore. I fatti risalgono all’aprile del 2008 quando il CdA dell’Università per Stranieri di Perugia, su proposta dell’allora Rettore Giannini,…

Leggi
Comunicati CNR 

Petizione "Restituiteci i nostri soldi per fare ricerca"

  Al Presidente del CNR Prof. Massimo Inguscio e p.c. Al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, prof.ssa Stefania Giannini Commissione Cultura della Camera Commissione Cultura del Senato . Egregio Presidente, di questi giorni è il provvedimento del Direttore Generale f.f. con il quale l’Amministrazione Centrale intende prelevare i fondi residui presenti nelle “casse” degli Istituti provenienti da tutte le fonti di finanziamento (interne ed esterne) relativi agli anni fino al 2011 e i fondi residui provenienti da fonti interne (FOE) relativi agli anni 2012 e 2013. Questi ultimi includono anche…

Leggi

Per il ministro Giannini il progetto Human Technopole ha già preso corpo ed è iniziata la sua valutazione!

Mentre infuriano ancora le polemiche su come sia stato assegnato ad una fondazione di diritto privato, finanziata con fondi pubblici, quale è l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), il compito di predisporre la proposta per la realizzazione dell’ambizioso e costosissimo progetto Human Technopole (1,5 miliardi di euro pubblici, una cui prima trance è già stata versata all’IIT), relegando le Università e gli Enti di ricerca ad un ruolo di meri gregari, il MIUR fa sapere, con un Comunicato stampa del 22 marzo, che la proposta è già stata consegnata il 24…

Leggi
Enti di ricerca Ultime notizie 

Il ministro Giannini firma il decreto per l'assunzione di 215 ricercatori negli EPR

Come riportato nel sito del MIUR, il ministro Stefania Giannini ha firmato il decreto per l’assunzione di 215 ricercatori negli enti pubblici di ricerca. A seguire il comunicato del MIUR e in allegato la tabella di ripartizione fra gli enti.   Giannini firma decreto: via libera all’assunzione di 215 ricercatori negli Enti pubblici di ricerca Via libera all’assunzione di 215 ricercatori negli Enti pubblici di ricerca vigilati dal Miur. Il Ministro Stefania Giannini ha firmato il decreto che dà attuazione a quanto disposto dall’ultima legge di Stabilità. Lo stanziamento previsto…

Leggi
MIUR - Ministro Giannini Ultime notizie 

È ora di lavorare al riordino degli enti e allo status dei ricercatori: lo dice il ministro Giannini

A margine del convegno “Ricerca@ItaliaEuropa.eu” organizzato a Roma, in Senato, dalla Fondazione Italia Protagonista, il ministro Giannini ha affermato che “è il momento di lavorare alla delega sul decreto Madia [si tratta in realtà di una legge ordinaria, la legge 124/2015, e la delega in questione è contenuta nell’art. 13 del provvedimento, NdR] che ci indica la strada per il riordino degli enti e per definire lo status giuridico dei ricercatori”. Secondo il Ministro, il MIUR è ora in una fase preliminare di raccolta dei dati e di valutazione degli…

Leggi
Comunicati CNR Ultime notizie 

Comunicato dell'8 febbraio 2016. L’ANPRI chiede al ministro Giannini di completare la nomina del CdA

A seguito della ormai prossima fine del mandato dell’attuale presidente Nicolais, che in più occasioni ha affermato di non voler mantenere la carica di Presidente in regime di proroga, il CNR rischierà di trovarsi in una situazione di grave impasse dato che il Consiglio di Amministrazione dell’Ente è attualmente costituito solo dal presidente uscente e da due componenti, il prof. Roberto Lagalla, designato dalla CRUI, e il collega Vito Mocella, eletto dal personale dell’Ente, recentemente nominati dal ministro Giannini. Con la decadenza di Nicolais, il CdA si troverebbe così costituito…

Leggi
Vai alla barra degli strumenti