Logo CREANews 

CREA – Procedure selettive ex art. 15 CCNL 7.4.2006 per i profili professionalid i Dirigente di Ricerca / Dirigente Tecnologo / Primo Tecnologo (scadenza 9 novembre 2020) e Primo Ricercatore (scadenza 16 novembre 2020)

Il CREA ha pubblicato i bandi per selezioni ex art. 15 CCNL 7.4.2006 per i profili professionali di Dirigente di Ricerca / Dirigente Tecnologo / Primo Tecnologo (scadenza 9 novembre 2020) e Primo Ricercatore (scadenza 16 novembre 2020).

Potete porre quesiti su su queste selezioni compilando il modulo in calce a questa pagina.

In breve tempo pubblicheremo il quesito e la nostra risposta. Solleciteremo inoltre l’amministrazione CREA a fornire chiarimenti su tutti gli elementi dubbi.

Tutti gli aggiornamenti verranno riportati direttamente in questa pagina, per cui vi inviatiamo a consultarla frequentemente.


Discriminazione rispetto alla possibilità di doppia partecipazione di chi ha beneficiato del passaggio orizzontale di cui all’art. 65. Nello specifico si presenta una doppia chance di partecipazione.

Ad esempio, un TECNOLOGO III livello in servizio al 31/12/2019 che è passato al profilo di RICERCATORE III livello con le procedure di cui all’art. 65 del CCNL del 21.02.2002:

  • rispetta i requisiti di partecipazione di cui all’art. 2 del bando di Primo tecnologo: “Sono ammessi a partecipare alla presente procedura selettiva i dipendenti del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, inquadrati nel profilo professionale di Tecnologo, III livello, con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato alla data del 31.12.2019 ….”
  • allo stesso tempo può partecipare anche al bando da Primo ricercatore rispettando i requisiti presiti sempre all’art. 2 del bando da Primo ricercatore: “possono altresì partecipare i dipendenti del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria in servizio a tempo indeterminato al 31.12.2019 che, in data successiva al 31.12.2019, abbiano ottenuto l’assegnazione del profilo di ricercatore, III livello all’esito di una procedura di mobilità ex art. 65 del CCNL del 21.02.2002.”

Si tratta di un caso interessante, che risulta da una attenta lettura dei bandi eche contraddice in parte quanto si è voluto fare con le procedure per i passaggi di profilo.

Su questo aspetto è stato richiesto un chiarimento all’amministrazione CREA.


Che cosa si intende per ricerca istituzionale?

L’amministrazione CREA dovrebbe chiarire che cosa si intende con l’aggettivo “istituzionale”, riportato in diverse parti della griglia di valutazione.

Come si distingue un convegno istituzionale da uno scientifico?
In particolare, come si distingue un contributo in atti di convegno istituzionale da uno in atti di convegno scientifico?
Similmente, varie voci della griglia di valutazione, ai punti 2.2, 2.3 e 2.4, fanno riferimento alla ricerca istituzionale, come per esempio:
– 2.2 Responsabilità di work package, task, unità operative di progetti di ricercar istituzionale e/o di Ufficio istituzionale
– Coordinamento/responsabilità di progetto di ricerca istituzionale e/o di settore istituzionale
– 2.3 Partecipazione a gruppi di lavoro ufficiali di supporto tecnico/istituzionale
Partecipazione come relatore di convegni/conferenze internazionali e nazionali di carattere tecnico istituzionale
Partecipazione a comitati scientifici e/o a segreteria organizzativa di convegni/conferenze internazionali e nazionali di carattere istituzionale
– 2.4 Relazioni ad invito e presidenza/chair di sessioni in convegni/congressi/conferenze di carattere tecnico istituzionale

In tutte queste voci va chiarito cosa si intende per “istituzionale”. Altrimenti il candidato non sa cosa poter allegare.

In particolare, poi, la voce al punto 2.2 (ricerca istituzionale):

Inoltre la dizione “Coordinamento/responsabilità di progetto di ricerca istituzionale e/o di settore istituzionale”si confonde con la voce riportata al punto 1.2 (ricerca scientifica):

Coordinamento/responsabilità di progetto di ricerca scientifica ad affidamento diretto o istituzionale.

Entrambe le voci infatti usano l’aggettivo “istituzionale”.

Su questo aspetto è stato richiesto un chiarimento all’amministrazione CREA.


Modulo per inserimento di una richiesta di chiarimento o per un dubbio

    Post correlati

    Lascia un commento

    Vai alla barra degli strumenti